sabato 17 ottobre 2015

Traduzione italiana del modello Little Garter Cardi di Ragga Eiríksdóttir

Info su Little Garter Cardi di Ragga Eiríksdóttir


Qualche informazione sul cardigan:

Questo piccolo cardigan è stato disegnato dalla ragazza islandese Ragga che ha trovato molte ispirazioni nei modelli di Elizabeth Zimmerman, la designer tanto amata da knitters in tutto il mondo. 
Elizabeth Zimmerman ama creare capi pratici e spesso inserisce piccoli trucchi e tecniche che ti insegneranno tecniche nuove e ti porterà ad un livello più avanzato!
Ragga ha utilizzato un filato molto sottile con dei ferri grossi (7mm).
Noi abbiamo usato DROPS Big Merino con dei ferri più sottili (5,5mm), seguendo la taglia 9-12 mesi e il risultato è stato una giacchina per 3 mesi.

Questo vuol dire che potremo giocare con la grossezza del filato e dei ferri un po’ come vogliamo. Per esempio un filato come DROPS Big Merino, Nepal, Alpaca Bouclé lavorato con un 6mm o addirittura un 7mm, oppure un DROPS Alpaca lavorato con un ferro grosso per ottenere una maglia rada... Perfette anche la nostra nuova arrivata; Malabrigo Yarn.

Il modello è pieno di tecniche interessanti e utili:

- Il cardigan è lavorato top-down a maglia legaccio.
- Per l’avvio dello scollo è stata utilizzata la tecnica dell’avvio provvisorio e questo vuol dire che avrai le maglie per il collo “vive” (aperte) finché non finisca il bordo del collo con una chiusura a i-cord alla fine.
- Il bordo i-cord è lavorato ad entrambi i lati lungo tutto il lavoro dallo scollo al bordo inferiore. 
- L’i-cord continua anche lungo il bordo inferiore e intorno al collo. Viene fatto con la chiusura delle maglie a i-cord. Questo crea un bordo senza cuciture intorno a tutte le aperture del giacchino.
- La chiusura i-cord è stata utilizzata anche per il bordo delle maniche per creare un look completo.
- Lavorando dall’alto verso il basso ci saranno degli aumenti per formare lo sprone. 
- Le maglie delle maniche vengono messe in attesa su un filato di scarto mentre si finisce il corpo.
- Le asole sono state realizzate facendo un gettato seguito da 2 maglie diritte lavorate insieme.


Taglie e materiali
Taglie: 3-6 mesi (9-12 mesi) 2-3 anni
Filato: Lopi light, 50 gr ca 100 metri - occorre 80 gr (100 gr) 120 gr
Ferri: 80 cm 7mm ferri circolari
Campione: 14 maglie x 26 ferri = 10x10cm

Il nostro giacchino in DROPS Big Merino: 
taglia 3-6 mesi -3 gomitoli di DROPS Big Merino - ferri circ. 5,5mm





ESECUZIONE
Avviare 40-46-52 m utilizzando il metodo l’avvio provvisorio *1 (il metodo con il filato di scarto). Il cardigan è stato lavorato a maglia legaccio.

*1 avvio provvisorio con l’uncinetto http://www.garnstudio.com/lang/it/video.php?id=88
  avvio provvisorio con i ferri http://www.garnstudio.com/lang/it/video.php?id=90


Lavorare lo sprone, iniziare il bordo i-cord e le asole

Lavorare a diritto il primo ferro finché non rimangano [3 m sul ferro sinistro, posizionare il filo davanti al lavoro, passare le ultime 3 maglie come se dovessi lavorare a rovescio sul ferro destro senza lavorarle].
Lavorare il secondo ferro finendo con [ ].
Continuare, ripetendo le spiegazioni tra i [ ]. 
Le maglie passate (non lavorate) formeranno un bellissimo bordo i-cord, continua il lavoro e vedrai! *2 Inserire la prima asola appena dopo l’avvio sul lato che preferisci tu: Lavorare le 3 maglie dell’i-cord, 1 gettato, lavorare 2 m insieme a dir. Puoi decidere tu quanto le vuoi distanti da ora in poi, e NON DIMENTICARE di fare le asole mentre lavori!


Aumenti nello sprone
Ricordati sempre di passare le ultime 3 maglie senza lavorarle per la realizzazione del bordo i-cord.
Il 4° ferro è il primo ferro degli aumenti: distribuire 8 aumenti uniformemente sul ferro. Puoi scegliere tu quale aumento usare. Per la maglia legaccio preferisco sempre utilizzare *3 il metodo semplice kfb (Knit Forth Back = Dir nel davanti e dietro della maglia) 
Continuare a lavorare gli aumenti su tutti i ferri pari (8 aumenti ogni ferro pari) per un totale di 9 (9) 10 volte.
Distribuire, poi, 6 aumenti uniformemente sui successivi 1 (1) 2 ferri pari. Ora dovresti avere un totale di 118 (124) 144 maglie.
Mettere in attesa le maglie per le maniche
Lavorare 18 (19) 20 maglie a dir, mettere le 23 (24) 28 maglie successive in attesa su un filo di scarto o su un cavo extra. Lavorare 35 (37) 43 maglie a dir, mettere le 23 (24) 28 maglie successive in attesa su un filo di scarto o su un cavo extra, lavorare a dir le rimanenti 19 (20) 23 maglie. Ricordati sempre di lavorare il bordo i-cord a tutti e due i lati.
Lavorare il corpo
Ora dovresti avere 72 (76) 88 maglie sui ferri per lavorare il corpo della giacchina. Distribuire uniformemente 3 (3) 4 aumenti sul ferro successivo.
Lavorare 10 ferri - ripetere gli aumenti.
Quando hai lavorato un totale di 28 (32) 40 creste di legaccio (cioè 56 (64) 80 ferri) contate dal collo dietro, è arrivato il momento di intrecciare con la tecnica “i-cord cast off” di Elizabeth Zimmerman: All’inizio del ferro, * lavorare le prime 2 maglie a dir, lavorare la 3° e la 4° maglia insieme a diritto ritorto (nel filo posteriore della maglia). Ora dovresti avere 3 maglie sul tuo ferro destro, ripassare queste 3 maglie sul ferro sinistro e ripetere da *. Quando rimangono 6 maglie, 3 su ogni ferro, cucirle insieme utilizzando la tecnica punto maglia (4 Kitchener stitch) per una cucitura invisibile.
Lavorare le maniche
Le maniche sono lavorate in tondo, utilizzando la tecnica magic loop oppure il gioco di ferri a doppia punta se preferisci.
Per ottenere la 5 maglia legaccio lavorando in tondo bisogna lavorare *1 ferro a diritto e 1 ferro a rovescio*, ripetendo *-* per tutta la manica.  
Spostare le 23 (24) 28 m in attesa per la manica sui ferri. Al primo giro, riprendere 3 maglie nello spazio sotto la manica. In questo modo non devi neanche chiudere il buco dopo aver finito.
Lavorare 14 (16) 19 creste di legaccio (cioè 28 (32) 38 giri) prima di intrecciare. Ca 1 cm prima di intrecciare, distribuire 2 (4) 4 aumenti uniformemente per formare la parte finale della manica.
Il metodo per intrecciare con la tecnica i-cord in tondo è un po’ diversa. Prima di iniziare, avviare 3 nuove maglie utilizzando la tecnica 6 “cable cast on”, è una tecnica molto elastica. Queste 3 maglie formeranno il bordo dell’i-cord. 
6 i-cord cast off con cable cast on: http://www.garnstudio.com/lang/it/video.php?id=86
Intrecciare utilizzando sempre la tecnica i-cord cast off come spiegato sopra. Lavorare l’altra manica nella stessa maniera.
Il bordo del collo
Rimettere le maglie “vive” dello scollo di nuovo sui ferri e intrecciarle utilizzando la tecnica i-cord cast off come spiegato sopra per il bordo inferiore della giacca.
Per finire
Attaccare dei bei bottoni che ti piacciono e fissare tutti i fili.

Finita!

1 commento: